Latte: presentate proposte operative per il settore lattiero-casearie al governatore Musumeci in visita alla Progetto Natura

Condividi con un click

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

RAGUSA – Un piccolo ma intenso viaggio nel gusto per il presidente della Regione, Nello Musumeci, che ieri sera, quasi a sorpresa, ha fatto un’importante visita presso la sede della cooperativa Progetto Natura, la più grossa cooperativa OP lattiero casearia siciliana. Accolto dai rappresentanti del consiglio di amministrazione della cooperativa, con a capo il presidente Giovanni Campo ed il direttore Salvatore Cascone, il presidente era accompagnato dal sindaco Peppe Cassì, dal deputato regionale on. Giorgio Assenza e dall’assessore allo sviluppo economico del Comune Giovanna Licitra. Erano presenti anche i vertici del Consorzio provinciale degli allevatori di Ragusa e del Consorzio di tutela del Ragusano Dop.

Prima della visita al magazzino di stagionatura del Ragusano Dop, il più grande del Sud Italia, il direttore Cascone ha presentato i dati e l’attività della cooperativa, alla luce della recente chiusura della campagna di produzione del formaggio ibleo, ma anche le difficoltà degli allevatori in questo momento storico per il continuo aumento dei prezzi dei mangimi e dei costi di produzione e per l’incertezza che caratterizza il prezzo del latte. Cascone ha chiesto interventi straordinari per i danni provocati dai blocchi imposti per contrastare il covid e ha evidenziato i ritardi della Sicilia, rispetto alle altre regioni, sull’utilizzo dei fondi comunitari. Lamentata anche la mancata introduzione nell’isola della misura 14 del PSR sul benessere animali mentre è stato auspicato lo snellimento delle procedure per l’accesso alla misura 3.2 per la promozione delle produzioni di qualità sollecitando contemporaneamente l’introduzione dell’OCM a favore delle OP del latte così come avviene per altri comparti.

Al presidente è stato consegnato un documento con dettagliate proposte per il settore, una fra tutte la possibilità di cumulare le agevolazioni del PSR con il Credito d’imposta previsto dalla 4. 0, per le quali è stato sollecitato l’intervento del Governo Regionale


ufficio stampa
Carmelo Saccone per MediaLive

01 giugno 2021

sembra ti stia annoiando

E questo ci fa tanto stare male. Fai qualcosa!

Nella pagina dei contatti troverai un gioco!