Dalla Sicilia l’uovo-pigna in dono a Papa Francesco. Presentata stamani l’opera dello stilista Diego Cortez che conterrà anche il primo uovo di cioccolato di Modica IGP.

Condividi con un click

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Un messaggio di speranza rappresentato da un enorme uovo di ceramica di Caltagirone con all’interno il primo uovo di Pasqua al cioccolato di Modica IGP. È l’opera Ovum Pine Nut, dono pasquale ideato e disegnato dallo stilista siciliano Diego Cortez per Papa Francesco. Stamattina la presentazione del prezioso oggetto alla sacrestia della Basilica della Madonna delle Grazie di Modica alla presenza dello stesso designer, del vescovo della Diocesi di Noto, mons. Antonio Staglianò, dell’assessore comunale Giorgio Belluardo in rappresentanza del sindaco di Modica Ignazio Abbate e di Nino Scivoletto, direttore del Consorzio di tutela del cioccolato. Alto 140 cm, unisce le eccellenze siciliane: la ceramica di Caltagirone e il pregiato cioccolato di Modica IGP, il primo e unico cioccolato a marchio comunitario. L’uovo-pigna realizzato in ceramica di Caltagirone, con l’intervento del maestro Maurizio Dell’Aquila, è infatti diviso in due e al suo interno custodisce un uovo di cioccolato di 25 kg realizzato dal maestro cioccolatiere Aldo Puglisi di Nacrè, anch’egli presente stamane. Ad impreziosirlo infine un grande Gesù Cristo realizzato in oro zecchino sulla superficie esterna dell’opera, ritratto con le mani alzate verso il cielo. “Ovum Pine Nut vuole essere il simbolo di un nuovo rinascimento – ha spiegato lo stilista Diego Cortez – dopo la difficile prova che la pandemia ha rappresentato per tutta l’umanità. L’uovo, la Pasqua sono per antonomasia gli emblemi di una nuova vita, di speranza, di rinascita e in questo momento così difficile per tutti si caricano di significati ancora più profondi. Spesso Papa Francesco ci ha esortati a una riflessione sugli insegnamenti che questa pandemia ci ha lasciato, sull’importanza dell’unione e non dell’individualità per costruire un bene che sia di tutti, da qui ho scelto di lasciare un messaggio sull’opera, “Io siamo Noi”, che possa essere un nuovo inizio per tutti noi”.

Il vescovo della Diocesi di Noto, mons. Antonio Staglianò, che si spenderà per la consegna del dono a Sua Santità, si è soffermato sul significato cristiano: “Quest’opera racchiude il significato della Pasqua – ha dichiarato – che è superamento delle difficoltà terrene verso una nuova vita, un progetto di rinascita che non tralascia nessuno, ma che vede unito il genere umano nella realizzazione del bene comune guardando a Dio e al suo amore che è ora e sempre”. L’opera di Cortez resterà esposta per una decina di giorni nella sacrestia della Basilica della Madonna delle Grazie di Modica per poi essere donata al Papa: “Modica è orgogliosa di custodire per qualche giorno questa opera così importante – commentano il sindaco di Modica Ignazio Abbate e l’assessore Giorgio Belluardo – non solo per il messaggio di comunione e speranza che vuole lanciare, ma anche perché riunisce alcune delle eccellenze siciliane più apprezzate al mondo, in termini di materia prima, come la ceramica di Caltagirone e il cioccolato di Modica IGP, e in termini di maestranze. La nostra città diventa ambasciatrice della Sicilia presso la Santa Sede e di questo siamo particolarmente fieri”.

Ovum Pine Nut ha già un primato: è infatti il primo uovo di Pasqua al cioccolato di Modica IGP, con tanto di bollino della Zecca di Stato, come ha sottolineato Nino Scivoletto, direttore del Consorzio del Cioccolato di Modica Igp, introducendo anche il maestro cioccolatiere Aldo Puglisi che  ha utilizzato ingredienti pregiati come la massa di cacao monorigine Ecuador al 75% e zucchero italiano. Per l’occasione sono state inoltre realizzate 200 barrette di cioccolato IGP in edizione limitata con un incarto che richiama il disegno del Cristo. Delle mini barrette, sempre con cioccolato di Modica IGP, sono invece contenute all’interno dell’uovo gigante, un’ulteriore sorpresa per il Pontefice.

30 marzo 2021

ufficio stampa

Carmelo Saccone per MediaLive

sembra ti stia annoiando

E questo ci fa tanto stare male. Fai qualcosa!

Nella pagina dei contatti troverai un gioco!