Dantedì. La Compagnia Godot di Ragusa rende omaggio a Dante Alighieri con un breve, ma intenso reading sulla Divina Commedia.

Condividi con un click

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

RAGUSA – Anche la Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa rende omaggio al Sommo Poeta. Oggi, 25 marzo, è il DanteDì, la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri. Un anniversario che quest’anno si arricchisce di significato perché ricorre il 700° anniversario della morte del grande genio italiano. La Compagnia G.o.D.o.T. si unisce alle tante iniziative organizzate su tutto il territorio nazionale per celebrarne l’opera e sulla pagina facebook regala un’intensa carrellata di letture tratta dalle Divina Commedia. Federica Bisegna, Vittorio Bonaccorso e gli altri talenti della compagnia ragusana leggono dapprima qualche brano dell’Inferno, poi del Purgatorio e quindi del Paradiso. Il reading si conclude con la lettura degli ultimi versi che chiudono ciascuno dei tre canti, stavolta partendo dal Paradiso per proseguire con il Purgatorio e infine con l’Inferno. “E quindi uscimmo a riveder le stelle” chiude il breve, ma profondo reading: non poteva essere altrimenti: sono i versi che meglio descrivono la speranza di tornare a vedere un cielo stellato che sa di futuro, di progetti, di vita. Il video è visibile gratuitamente sulla pagina facebook della compagnia: https://www.facebook.com/compagniagodot/videos/299611158182271. Sempre sulla pagina social è attiva anche la visione dello spettacolo “Il sipario di vetro” tratto dalle novelle di Luigi Pirandello. Un impegno teatrale in grado di raccontare questo straordinario autore siciliano che sa toccare ogni corda dell’animo umano mediante interrogativi profondi sul senso della vita. La proposta teatrale online è vero e proprio tuffo nello straordinario universo dei personaggi di alcune tra le più belle novelle del grande genio siciliano, premio Nobel per la letteratura. Per accedere allo spettacolo è sufficiente acquistare il ticket online direttamente da facebook.

25 marzo 2021
ufficio stampa

Carmelo Saccone per MediaLive

sembra ti stia annoiando

E questo ci fa tanto stare male. Fai qualcosa!

Nella pagina dei contatti troverai un gioco!