10 spettacoli per la nuova edizione di “Palchi Diversi” a Ragusa. E’ la 17esima stagione della Compagnia G.o.D.o.T.

Condividi con un click

RAGUSA – La Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa ha aperto le porte della sua Maison e ha accolto il numeroso ed affezionato pubblico per due splendide serate volte a presentare, con una conferenza-spettacolo, la nuova stagione teatrale 2022-2023, ovvero la 17esima edizione di “Palchi Diversi” con la direzione artistica di Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso. La mise en espace, spiritosa, divertente, tratta dal geniale e divertente testo contemporaneo “Le regole del saper vivere nella società moderna” di Jean Luc Lagarce, tra teatro, musica, canto, ha accompagnato gli spettatori in un atto unico che svela, tra risate e applausi continui, le piccole ipocrisie e le convenzioni che accompagnano l’essere umano durante la propria esistenza, tappe forzate e uguali di vite diverse. Come sempre attraverso eventi accattivanti e coinvolgenti, come appunto la doppia conferenza-spettacolo, è stato presentato il nuovo cartellone, un’intensa programmazione che, tra commedie, serate dedicate ai piccoli, grandi successi e nuove produzioni, intratterrà il pubblico dal prossimo novembre fino a maggio 2023 con 10 imperdibili lavori, portati in scena nella Maison GoDoT e al Teatro Marcello Perracchio. Tutti gli spettacoli sono firmati dalla regia di Vittorio Bonaccorso. Si comincerà con un grande successo della scorsa stagione, “La città che non vorrei… farsa distopica (ma non troppo)”, testo divertentissimo e pungente di Federica Bisegna, un’effervescente satira su Ragusa, in scena alla Maison GoDoT da venerdì 11 a domenica 13 novembre e da venerdì 18 a domenica 20 novembre. Il secondo spettacolo inaugurerà le festività natalizie con “Sei personaggi in cerca d’autore” di Luigi Pirandello, il primo di tre sul metateatro, in programma al Teatro Perracchio nei giorni 7, 8 e 10 dicembre. Santo Stefano in allegria con “Natale a Teatro a ordir… sorrisi – Spettacolo musicale… ricordando Rodari”, di Federica Bisegna. Si tratta della seconda edizione per questo appuntamento guidato dalla fantasia, in programma lunedì 26 dicembre al Teatro Perracchio. Ancora fantasia e magiche emozioni in occasione dell’Epifania che è sempre un’occasione per proporre un divertente spettacolo per ragazzi. Nei giorni dal 6 all’8 gennaio la Maison GoDoT ospiterà infatti il progetto di Vittorio Bonaccorso “Note da favola”, di Federica Bisegna, Paolo Lanza e Andrea Di Martino. Gennaio prosegue volgendo ancora lo sguardo ai giovani spettatori con una particolare rivisitazione di una famosissima favola, ovvero “La vera storia di Cappuccetto Rosso”, che allieterà piccoli e grandi alla Maison GoDoT nei giorni 13, 14 e 15 gennaio. Per due fine settimana di febbraio, dal 10 al 12 e dal 24 al 26, lo spettacolo tratto dalle “Operette morali” del grande Giacomo Leopardi che raramente vengono messe in scena e che saranno proposte anche alle scuole. Ma febbraio è anche il mese del divertimento per tutti i bambini, allora la Compagnia G.o.D.o.T. ha pensato ad un “Carnevale alla Maison GoDoT – spettacolo per ragazzi e… non – bambini in maschera e chiacchiere”, un evento gioioso da vivere tutti insieme, molto adatto alle famiglie. A marzo il metateatro torna ad impegnare gli attori della compagnia con lo spettacolo “Il teatro comico” di Carlo Goldoni, in scena nei giorni 18, 19, 24, 25 e 26 marzo al Teatro Perracchio. E il “teatro nel teatro” torna anche ad aprile con “L’ultima ribalta – Recita dell’attore Vecchiatto” di Gianni Celati, in programma per tre weekend di seguito, dal 14 al 16, dal 21 al 23 e dal 28 al 30 aprile, presso la Maison GoDoT con protagonisti gli stessi direttori artistici. La ricca ed intensa 17esima stagione “Palchi Diversi” si chiuderà con “Rivoluzionari cercasi”, una nuova edizione dello spettacolo fortemente satirico e divertente, ispirato ad un’opera geniale di Augusto Boal, nei giorni 25, 26, 27 e 28 maggio, con temi che parlano di politica mettendo a confronto da una parte le false promesse elettorali di politici sgangherati e tutti uguali e dall’altra parte la vita difficile di famiglie povere che cercano di andare avanti. Una satira potente che volutamente viene proposta proprio a ridosso delle elezioni comunali. Contestualmente ritornano anche i partecipati laboratori di teatro sia junior che senior che ormai da anni formano attori giovanissimi e adulti con straordinario successo. “Si torna in scena anche quest’anno e si torna alla grande – sottolinea il regista Vittorio Bonaccorso – Saremo in scena al Teatro Perracchio ma tantissimi spettacoli saranno proprio alla nostra Maison GoDoT che dopo l’inaugurazione avvenuta in piena pandemia sta sempre più diventando fulcro principale delle iniziative della compagnia teatrale e fucina di attività di spettacolo che trovano sempre più consensi. Ne siamo particolarmente fieri perché è facile immaginare i sacrifici compiuti e l’impegno profuso, trovando appuntamento dopo appuntamento il grande gradimento del pubblico. Ed è dunque pronta a partire una stagione interessantissima e come sempre da non perdere”. Accanto alla programmazione saranno portate in scena, tutte ad ingresso gratuito, anche le lezioni-spettacolo e quest’anno c’è anche una novità, come spiegato da Federica Bisegna: “Queste lezioni saranno incentrate su vari temi ma per questa edizione di Palchi Diversi abbiamo vogliamo dare spazio all’improvvisazione che pone gli interpreti dinnanzi ad una difficoltà in più. Si tratta di veri e propri match di improvvisazioni, divertentissimi per il pubblico. Resta dunque l’invito a trovarci in teatro, anche attraverso i nostri convenienti pacchetti fedeltà e con il doveroso ringraziamento agli spettatori, i nostri veri e unici sponsor”. Per info e prenotazioni chiamare i numeri 3393234452, 3277044022, 3282553313, 3384920769 o scrivere a info@compagniagodot.it.

24 ottobre
ufficio stampa
Carmelo Saccone per MediaLive 

sembra ti stia annoiando

E questo ci fa tanto stare male. Fai qualcosa!

Nella pagina dei contatti troverai un gioco!